headerphoto

Rinunce

  1. Il ritardo di un solo giorno da quello previsto di arrivo, senza il preventivo preavviso, costituisce rinuncia all’intero periodo prenotato.

  2. Chi fosse costretto a rinunciare al soggiorno prenotato avrà diritto al rimborso totale della caparra (con trattenuta delle spese postali) soltanto se la rinuncia verrà comunicata almeno 60 giorni prima dell’inizio del soggiorno. Dopo tale data verranno effettuate le seguenti trattenute sulle quote versate in deposito:

    • 30%; dal 60° al 30° giorno prima dell’inizio del soggiorno.

    • Nessun rimborso è dovuto a chi dovesse comunicare la rinuncia oltre il 30° giorno prima dell’inizio del soggiorno.

  3. Le comunicazioni riguardanti rinunce saranno prese in considerazione solo se effettuate a mezzo telegramma o lettera raccomandata, per i termini fa fede il timbro postale.